25 maggio 2010

Testati da voi: eco t-shirt Hibu

Ecco la terza recensione di Giorgia, che ringraziamo per la preziosa segnalazione! La nostra amica ha acquistato originali t-shirt dal sito Hibu di Alessandro Acerra, eco-designer che realizza originali capi partendo da stoffe e tessuti provenienti da scarti di sartoria che, anziché cadere in disuso, prendono nuova vita!

Ma lasciamo la parola a Giorgia:

Ho scoperto per caso questo sito qualche anno fa, poi per caso, dovendo usare il pc di emergenza vecchio, ho ritrovato il sito e ho deciso di regalare una maglietta al mio fidanzato in occasione del suo compleanno. Quando mio fratello le ha viste ha deciso di comprarne una anche lui per incrementare la sua reale collezione di magliette.
Per comprare le magliette basta compilare il form presente sul sito in cui scegli colore della maglietta, taglia e modello. Ho scelto per il fidanzato una maglietta grigia con un mostriciattolo che si mangia la cravatta.


Mio fratello ne ha scelta una blu (il blu è di una tonalità chiara, non è blu navy) con un animaletto che si lancia dal paracadute.



Alessandro è davvero disponibile per qualsiasi problema e richiesta, addirittura mi ha dato il suo numero di cell per qualsiasi problema. Per avere le due magliette ci sono voluti 16 giorni, non è molto se ci pensate visto che sono state preparate a mano. Oltretutto sono state preparate durante la settimana del mobile che qui a Milano implica gran lavoro per tutti gli artisti.

Il costo per ogni singola maglietta a manica corta in cotone è 39 euro e ho pagato ricaricando la scheda prepagata di Alessandro. In 2 giorni esatti mi è arrivato il pacco con il contenuto (lui è di Milano, io abito a 20 km). Sono magliette bellissime, originali, molto ben cucite e rifinite. Anche il cotone è davvero morbido e bello. Unica avvertenza, non sono magliette elasticizzate quindi rimangono morbide. Mi è stato detto che non avendo ricevuto prelavaggi dopo una decina di lavate si riducono un pochino.

Oltretutto ogni maglietta è numerata e certificata come capo unico. Sono davvero delle opere d’arte. Cosa non di poca importanza sono piaciute davvero tanto.

N.B. Come ci ha suggerito la stessa Giorgia, al momento dell'ordine sarebbe meglio specificare di non aggiungere tessuti di origine animale!

Nessun commento:

Posta un commento