30 settembre 2011

Testati da Stiletico: Cornelia by Vegetarian Shoes

Il bello di avere a disposizione un negozio di scarpe vegan non troppo lontano da casa e addirittura a due passi dal posto di lavoro è che finalmente non ci sono più dubbi sulla misura da prendere come succede quando si compra on line. E' vero, noi di Stiletico ormai ci siamo abituate, ma adesso dobbiamo proprio ammetterlo: provare le scarpe prima di comprarle è davvero tranquillizzante! Non ci sono sorprese e vedersele ai piedi permette davvero di valutare come ci stanno e come ci cammineremo.
A Roma siamo fortunate. Abbiamo Il Gatto con gli stivali, a Via dei Marsi 16, nel quartiere San Lorenzo, negozio esclusivamente vegan, gestito con simpatia e disponibilità da Sabrina.

Questa volta però avevamo fatto un po'...una via di mezzo! Infatti abbiamo ordinato tramite il negozio un paio di sandali Vegetarian Shoes diverso tempo prima, dal momento che non c'era alcuna fretta, facendoli arrivare in sede con l'ordine successivo di calzature per la vendita al dettaglio.
Prima di tutto, nessuna spesa postale, che nel caso di Vegetarian Shoes incide davvero parecchio sulla cifra totale (al momento si aggirano intorno ai 25 euro), e poi la comodità di andarle a prendere in negozio, senza il problema di attendere il pacco a casa (chi è sempre fuori per lavoro sa che non è semplice se non si possono far recapitare i pacchi ad esempio nel posto di lavoro).

I sandali in questione sono i Cornelia, che ci erano piaciuti da subito e che dal vivo si rivelano ancora più belli, più morbidi, davvero come un guanto, e con una calzabilità standard. Per un 38 e mezzo si è optato per un 39 che calza davvero a pennello, permettendo di camminarci tranquillamente per ore e, grazie alla zeppa davanti, di non sentire l'altezza del tacco.



Le classiche scarpe da mettere insomma tutto il giorno, sia per andare in ufficio che per il tempo libero, eleganti e casual allo stesso tempo, e soprattutto comode. Noi le raccomandiamo: un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Nessun commento:

Posta un commento