12 novembre 2011

Testati da voi: Bata, Carpisa e gli altri!

Oggi pubblichiamo volentieri la recensione di Simona, nostra deliziosa lettrice. Passiamo la parola direttamente a lei perché è sicuramente più brava di noi a raccontare...

Tenendo ben presente che LE FOTO INGRASSANO (!) ve ne invio una a figura intera per dimostrare quanto si può essere fashion/trendy/alla moda/cool/quel che vi pare dalla testa ai piedi senza apportare nessun genere di crudeltà ad alcun essere vivente. E soprattutto senza spendere un occhio! Tra trucchi (Lepo), parrucco del mio coiffeur preferito, borsa e scarpe (Bata), abito e cintura (Oltre) e gioielli (orologio Tissot e bigiotteria varia), indosso circa 250 euro, fatevi due conti!


Nel dettaglio potete ammirare la scarpa (tacco 12) e la borsa (3 tasche capientissime e diverse mini taschine) perfettamente abbinate. Co-mo-dis-sime. E non sapete i complimenti che ho ricevuto da chi spende molto di più e in pelle vera!

Bata dovrebbe pagarmi per quello che sto per scrivere, cioè che da loro trovo ALMENO un paio di scarpe a stagione molto carine, comode e cruelty free. Ormai avrete capito che sono abbastanza esigente e non compro “copripiedi” o borse qualsiasi, ma solo oggetti esteticamente gradevoli.
Già che ci siamo, sottolineo l’innumerevole quantità di borse e accessori di alta qualità che si trovano anche da Carpisa e da..Segue. Adesso pagatemi, però!

Grazie Simona, sei stata molto convincente! Aspettiamo altre recensioni, ci raccomandiamo...

Nessun commento:

Posta un commento