14 luglio 2014

Supersconti per chi sostiene il crowfunding Quagga!


Magari in piena estate un cappotto non è proprio la prima cosa che viene in mente di ordinare. Ma se si trattasse di un Quagga a un prezzo irripetibile? E se prenotandolo da ora oltre che avere uno sconto anche oltre il 30% si contribuisse a finanziare la produzione e quindi a sostenere un brand tutto italiano, uno tra i più etici (e tra i nostri preferiti), aiutandolo a diventare più forte e ad affrontare meglio in futuro?
È questo lo spirito della campagna di crowfunding lanciata da Quagga sulla piattaforma Indiegogo per l'anteprima della prossima collezione tra conferme dei modelli più amati e nuovi cappotti tutti da scoprire, ora anche per bambini. Comprando in anticipo - la consegna è prevista per ottobre ed è gratuita per l'Italia - non solo si ottiene uno sconto davvero sostanzioso (maggiore di quello previsto per i GAS), ma si diventa parte del progetto.
I valori e la filosofia di Quagga sono meravigliosamente riassunti in questo video:



Ma ora diamo un'occhiata alla collezione 2014/15!
Da donna, confermatissimo il best seller Iopi, ulteriormente migliorato con tessuti più morbidi e scorrevoli e con l'imbottitura aumentata del 30% senza perdere il taglio slim. Noi di StilEtico ne eravamo già molto felici lo scorso anno (qui la recensione). Questo modello si è rivelato perfetto per rimanere più che presentabili portando fuori i cani anche col maltempo (qui la recensione)! Ora si può scegliere tra cinque colori: a stone, earth ed ocean si sono aggiunti carbon e russet. Costa 210 euro invece di 290 (risparmio di 80 euro, ovvero il 27,60%).
IOPI STONE 

La nuova proposta si chiama Plush Woman ed ha la particolarità del lembo inferiore fermato con bottoncini a pressione che può essere ribaltato allungando così il cappotto. Effetto piumino ma ovviamente senza piuma, leggerissimo e con l'interno, cappuccio compreso, rivestito di pellicciotto sintetico in colore a contrasto. Le versioni colore sono nero, bronzo, lime e blu cobalto. Costa 185 euro invece di 268 (risparmio di 83 euro, ovvero il 31%)

Per entrambi i modelli da donna è disponibile anche lo speciale accessorio, molto apprezzato, che permette di allargarli per fare spazio al pancione e poi al neonato nel marsupio. Una volta staccato si può continuare a usare normalmente il cappotto quando non si ha più questa esigenza.
Gli uomini possono scegliere tra due versioni del best seller Baltica, un parka multifunzionale, adatto ad ogni occasione, proposto più lungo o più corto da usare anche come soprabito. Come Iopi, è stato ulteriormente migliorato e sono stati aggiunti nuovi colori. La versione base costa 235 euro invece di 328 (risparmio di 93 euro, ovvero il 28,35%), la versione Fill, più corta, costa 228 euro.

  
C'è anche Plush Man, il nuovo giubbotto effetto piumino, rivestito in pellicciotto sintetico, in nero, bronzo o blu cobalto. Costa 180 euro invece di 240 (risparmio di 60 euro, ovvero il 25%). Questo modello è disponibile con l'accessorio per il marsupio per i neopapà.


Da quest'anno ci sono Quagga anche per bambino e bambina: Plush Boy e Plush Girl, anche questi allungabili e con il rivestimento interno in pellicciotto sintetico. Belli, sicuri, caldi e anche strapazzabili dato che si puliscono in modo facile e veloce. Costano 92 euro invece di 125 (risparmio di 33 euro, ovvero del 26,40%).



Sulla pagina della campagna su Indiegogo trovate le descrizioni approfondite, le tabelle delle taglie, ecc. ed il pdf da scaricare con tutto il catalogo. Sulla pagina facebook di Quagga potete invece leggere i commenti di tanti clienti entusiasti (molti dei quali ritratti con il loro amato cappotto).
La campagna chiude il 6 settembre: ci sono ancora 56 giorni per regalarsi un magnifico Quagga a un prezzo che - diciamolo - è di quelli che si trovano nelle solite catene nei centri storici e commerciali per prodotti di gran lunga inferiori sotto tutti gli aspetti.

PS. Ci sono proposte superconvenienti anche per i rivenditori. Negozianti di abbigliamento all'ascolto, non fatevele sfuggire!

Nessun commento:

Posta un commento