7 agosto 2015

Stiletico in trasferta a VolterraVegan


Dal 31 luglio al 2 agosto nel bella cittadina Toscana Volterra, si è tenuta la terza edizione del VolterraVegan e noi di Stiletico siamo andati a farci un giretto.
Anche questa edizione è stata organizzata da  Gavol con la collaborazione di Gallinae in Fabula.
Oltre ad un bellissimo e colorato Mercatino Veg al centro della piazza dei Priori , varie erano le attività commerciali che offrivano menù Vegan nelle varie stradine della città.
L'evento di apertura del VolterraVegan è la tradizionale Cena Vegaleotta all'interno del Carcere della città a cura del ristorante La Capra Campa di Roma, davvero una serata suggestiva.
Nei due giorni seguenti tantissime le conferenze sul tema Antispecismo e Veganesimo, solo per citarne qualcuna : proiezione del film Sidecar Smilla presentato da Paolo Susana, presentazione del libro H.D. Thoreau di Leonardo Caffo, presentazione dell'e-book Salvi! con Valentina Sonzogni, e ancora la conferenza della Rete dei Santuari di Animali LIberi in Italia. Segnaliamo, anche,  la presentazione del libro Proposte per un Manifesto Antispecista presentato da Adriano Fragano.


Tanto altro ancora ci sarebbe da scrivere su questi interventi fantastici ma qui ci occupiamo di abbiagliamento e quindi vi invitiamo a dare un'occhiata al programma del festival per avere ulteriori informazioni sulle conferenze che ci sono state per poter approfondire i temi che maggiormente vi interessano.
Vi portiamo adesso a fare un giro al Mercatino Veg.


Tra i negozi amici abbiamo subito riconosciuto il banchetto di  ChiaralaScura con tantissime colorate t-shirt e simpaticissime tazze.

Ovviamente non potevamo resistere e abbiamo acquistato una  T-shirt da uomo (70% viscosa di bamboo 30% jersey di cotone biologico), che come sempre potrete acquistare anche on line.

Molto carino anche lo stand della Sartoria Vagante di Federica Novelli, una sartoria itinerante che gira nelle piazze toscane, proponendo un abbigliamento etico, confezionato a mano pezzo per pezzo, e con tessuti eco-bio, linee semplici ma di bell'aspetto; date un'occhiata alla sua pagina Fb per richiedete eventualmente la spedizione a casa.


Un'altro interessante incontro è stato quello con Papaveri di Mare , un negozio bio alla spina e presto negozio on line , dove abbiamo trovato queste bellissime borse di carta, Amate Paper Bag, prodotte interamente in Italia a partire dalla fibra di cellulosa riciclata e lattice naturale, materiali che la rendono lavabile, resistente e completamente ecologica.



Il marchio Kafe produce borse fatte a mano partendo dalle buste del caffè, È proprio tramite l’utilizzo delle vecchie confezioni di caffè che vengono modellati e creati accessori moda. Noi non abbiamo resistito e abbiamo acquistato questa borsa su base bianca con scritta rossa, rifinita benissimo, con una tasca interna e  fondo rinforzato e se non bastasse aprendo la zip si sente ancora il profumo del caffè! è possibile acquistare su dawanda oppure direttamente attraverso la pagina FB.


In ultimo vi segnaliamo questi bellissimi cuscini in pula e semi di DorMiglio (molto carino anche il nome),  cuciti artigianalmente, ogni pezzo è unico, le misure e le stoffe sono personalizzabili. Viene usato principalmente cotone grezzo non sbiancato per gli interni dei cuscini e lino o cotone per le federe.

Su sito di VolterraVegan troverete tutte le infomazioni anche sugli altri espositori.
vi lasciamo con alcune delle associazioni che hanno partecipato :




https://palanimal.wordpress.com/


http://www.ippoasi.org/




https://www.facebook.com/CoordinamentoAntispecistaOnlus?fref=ts





http://www.vitadacani.org/




http://www.essereanimali.org/




https://www.facebook.com/collinadeiconigli?fref=ts








Nessun commento:

Posta un commento