19 settembre 2017

Testati da voi: francesine Becky Risorse Future

Si avvicina l'equinozio e la nostra lettrice Tiziana ci ha inviato la recensione di un modello di scarpe perfette per l'autunno, e testate la scorsa primavera: le francesine Becky firmate Risorse Future, brand tutto italiano già apprezzato per modelli sportivi sia da noi di StilEtico che da chi ci segue, ora più che promosso anche per i classici.  
"Sono scarpe molto eleganti e versatili allo stesso tempo, con una suola interna in cotone molto larga e comoda in fantasia scozzese, in uno stiloso contrasto con il nero lucido dell'esterno.
Il comfort e la duttilità di queste francesine valgono sicuramente il prezzo che si aggira intorno alle 100 €. Tra l'altro rapidissima la consegna a destinazione, avvenuta in appena 24 ore dopo l'ordine on-line.
Un paio di calzature che vale la pena avere nel guardaroba, con un retrogusto vintage e che fanno un figurone sia con pantaloni eleganti o jeans ma anche con una gonna e collant.
La suola esterna è vibram e permette quindi di camminare comodamente aderendo bene al terreno.
Il numero è quello calzato abitualmente, la lunghezza della suola è precisa, forse regala anche pochi millimetri in più a favore di comfort."
Il catalogo di Risorse Future è interamente vegan (certificato Vegan Society, Peta e Animal Free) e comprende scarpe da uomo e donna, borse e cinture, realizzate con materiali di qualità. La produzione è a km 0, concentrata nelle Marche, da sempre patria delle scarpe made in Italy, e affidata ad artigiani con lunga esperienza. Alla base delle scarpe Risorse Future c'è l'unione tra l'uso di materiali innovativi che rispettano l’ambiente e la volontà di garantire il massimo quanto a comodità e utilità. Il risultato sono calzature vegan ed eco-friendly che sono belle, leggere, durevoli e confortevoli.

Lo staff di Risorse Future partecipa a tanti eventi in giro per l'Italia e oltre, dove si può vedere dal vivo e provare scarpe e accessori. Per sapere dove e quando consultate le news sul sito o facebook o instagram.  

Ringraziamo Tiziana per la recensione e vi lasciamo alle foto delle sue francesine! Ma prima vi ricordiamo di condividere con noi e tutti i lettori, se vi va, immagini, commenti ed esperienze relativi ai vostri acquisti cruelty free.

Nessun commento:

Posta un commento