24 aprile 2014

"La Sartoria Vagante", abbigliamento e accessori artigianali ed eco-bio

 
In un'epoca di centri commerciali e anche centri storici dominati da negozi di abbigliamento delle solite poche catene e di mercati invasi dai cinesi la ricerca di capi e accessori vegan ed il più possibile etici sotto gli altri aspetti (rispetto per l'ambiente, per i diritti dei lavoratori ecc.) si unisce a quella di nuove parti del guardaroba che ci permettano di costruire e valorizzare uno stile unico e personale, per distinguerci dai tanti cloni che si vedono per strada. Sono tutto questo le creazioni della Sartoria Vagante: abbigliamento, accessori e bigiotteria vegan friendly, confezionati a mano pezzo per pezzo con tessuti eco-bio.
 
 
La stilista, e sarta, è Federica Novelli, che racconta: "Con l’aggravarsi della crisi economica – ma soprattutto sociale - in cui viviamo ed annoiata dai vari contratti di tre mesi in tre mesi, ho pensato che se avessi dovuto vivere nell’ incertezza del futuro lavorativo, tanto valeva rendermi responsabile di ogni mia  decisione." Nel 2011 è nata quindi La Sartoria Vagante", vagante appunto perché itinerante, soprattutto in Toscana, per fiere e mercati di prodotti di qualità.
 
Inizialmente il focus era sul biologico, ma in breve tempo la produzione, che resta bio ed ecologicamente sostenibile, è diventata completamente vegan, con l'esclusione quindi di qualsiasi prodotto di origine animale.
 
Federica si considera un'autodidatta "perché ho sempre bisogno di provare, riprovare e capire da sola come realizzare e rifinire ogni capo che produco" ma ha alle spalle il corso di Fashion Designer al Polimoda di Firenze e un corso di Sartoria alla scuola Trimoda. È un'appassionata di moda,  "non come una “fashion victim”, ma semplicemente come persona attratta dai cambiamenti, dalle forme, dai colori, dal lato artistico di ogni creazione, adattata però, alle esigenze di tutti i giorni."
 
 
 
I suoi capi non solo sono realizzati con ottimi tessuti (sappiamo tutti bene quanto siano morbidi e piacevoli da indossare i tessuti eco-friendly!), hanno forme alla moda ed attuali senza rinunciare a praticità e comfort. "Le ispirazioni sono molteplici; di solito il modello mi viene in mente guardando il tessuto stesso, e poi, pensando alle forme proposte nel periodo in questione, alla facilità e spesso alla versatilità di utilizzo di un capo, e dal mio gusto personale, fondamentale in tutto ciò che realizzo!"
 
La collezione di abiti è completata da tantissimi accessori: collane, cinture, foulard, orecchini, fasce per capelli eccetera - le parti metalliche di orecchini ed anelli sono nickel free.
 
 
 
Federica abita a Gambassi Terme, nel cuore della Toscana, a pochi chilometri da Certaldo e San Gimignano, e partecipa con il suo stand a vari ma selezionati mercati Contadini ed Artigiani, e anche fiere ed eventi vegan, nell'arco di circa 60 km (province di Firenze, Siena, Pisa, Livorno…) e con la bella stagione si sposta verso il mare. Sulla bacheca della pagina facebook vengono pubblicati ogni giovedì o venerdì gli appuntamenti del fine settimana.
 
Si può ordinare anche via web qualcosa che si è visto sulla pagina della Sartoria Vagante, se è ancora disponibile o se c'è la possibilità di riprodurlo. I prezzi non vengono pubblicati su Facebook per non rischiare, essendo una questione poco chiara legalmente. Comunque, per avere un listino, per acquistare e per qualsiasi informazione si può contattare Federica tramite Facebook, per e-mail all'indirizzo federica.novelli@gmail.com o se si tratta di una cosa urgente anche per telefono al 339-8146659.

 
 

21 aprile 2014

TappoBag, il riciclo è di moda: i tappi di bottiglia diventano borse fashion

Sostenibili, cruelty free, originali, fatte a mano in Italia con passione e professionalità; le borse TappoBag, accessori di alta qualità in tessuto riciclato rivestito di tappi di bottiglia, hanno tutte le carte in regola per essere sfoggiate con soddisfazione dalle lettrici e dai lettori di Stiletico, e per non passare inosservate (sono in effetti anche un ottimo "conversation starter" per parlare di rispetto per l'ambiente e per tutti gli animali).
Che ve ne pare?
09_SIN_BLA_QUI_TEN_05_TB
03_EXT_BLA-RED_RED_03_TB

Davvero belle, no? Conosciamole meglio.
 
TappoBag è un progetto di Stéphanie Lazzereschi, designer dal nickname “Smiler”, anima di “Let’s Eco Party”, un'organizzazione no profit con sede a Pontedera, in provincia di Pisa.  Il ricavato della vendita delle borse serve a finanziare le attività dell'associazione, tra cui i corsi di riciclo creativo e quelli per organizzare matrimoni eco-sostenibili (quello di Stèphanie è finito sulla stampa nazionale) e la promozione di uno stile di vita cruelty free e delle adozioni di cani "dimenticati" ospiti dei rifugi della zona.


I tappi di bottiglia finiscono in gran parte nelle discariche, o peggio nei corsi d'acqua, sulle spiagge e negli oceani, uccidendo i tanti animali (uccelli, mammiferi, pesci, tartarughe marine) che in tutto il mondo li ingoiano inconsapevolmente. TappoBag si propone sia di sottolineare questo problema sia di proporre una soluzione: proprio quello che era l'obiettivo di Stèphanie quando nel 2012 era alla ricerca di un materiale di scarto che fosse pericoloso se disperso nell'ambiente e ancora nuovo al mondo fashion. Usando i tappi per la creazione delle borse, si riduce l'impatto sia dell'industria delle bevande che di quella della moda, i cui costi nascosti in termini di sfruttamento dell'ambiente sono elevatissimi.


Ogni anno TappoBag recupera circa 30.000 tappi di bottiglia, raccolti una volta a settimana da bar e ristoranti della provincia di Pisa, lavati, sterilizzati, colorati, forati in quattro punti ed infine uniti col fil di ferro agli altri tappi e poi applicati sulla borsa appena cucita. A seconda del modello ce ne vogliono da 20 a 230. Anche il 90% degli altri materiali usati è riciclato.
Al momento non si può acquistare direttamente dal sito ma basta contattare l'associazione per e-mail o per telefono. Presto oltre allo shop saranno inaugurate le versioni del sito in altre tre lingue, tra cui l'italiano: per ora è solo in inglese perché fino a novembre TappoBag lavorava solo con l'estero. Da qualche mese si sta però facendo conoscere anche sul mercato italiano.
Intanto, all'estero sono arrivate tante soddisfazioni: ad esempio, a gennaio 2013 le borse hanno sfilato all’Ethical Fashion Show nell'ambito della settimana della moda di Berlino, evento da cui è nata una collaborazione con l’Open Design City, presso il Betahaus a Berlino. Un mese dopo sono state selezionate per il celebre (e vegan friendly) Camden Lock Market di Londra.

02_MAD_BLA_QUI_GOLD_01_TB

TappoBag non ha collezioni stagionali ma un catalogo di ben tredici modelli senza tempo, compresi due da uomo, portamonete, custodie per tablet ed edizioni limitate. Da donna, la tracolla Baby Beat Box, la borsa da spalla I Feel Love, così come la più grande Madame Hollywood, il modello più venduto, e le borse più capienti, Kore, dalla forma squadrata, ed Extravaganza, su cui i tappi disegnano un cuore.
La produzione di tipo artigianale offre la possibilità di partecipare alla creazione della propria personalissima TappoBag: nella fase di design, deciso il modello, si può scegliere tra 20 tipi di tessuto e 30 modelli di tappi, i colori, il tipo di tracolla ed altri dettagli: quello che ne risulta è un accessorio assolutamente unico, che rispecchi il proprio gusto e la propria personalità, da godersi per anni.
I prezzi variano dai 40 ai 200 euro a seconda dei modelli, e in particolare del tempo necessario a realizzarli: si va dalle sei ore per una pochette ai quattro giorni per le borse più grandi. Ogni borsa è fatta completamente a mano dai volontari e dagli artigiani che collaborano con l’associazione.

Registrandosi al sito si riceve un codice per avere il 10% di sconto sul primo ordine.
E per ogni borsa acquistata viene piantato un albero tramite l'organizzazione no profit Trees for the Future.

Per restare aggiornati, c'è anche la pagina Facebook.

16 aprile 2014

Testati da voi: Hellen High Heels by EcoVeganShoes


Era da un pò che su queste pagine non si parlava di EcoVeganShoes, ma sulla pagina Facebook di Stiletico abbiamo segnalato news e promozioni sul brand anche di recente, e la nostra amica Cristina ha approfittato dei saldi per acquistare queste splendide Hellen (il modello è disponibile anche in black e snow blush).
I saldi sul negozio dovrebbero terminare subito dopo Pasqua, dunque c'è ancora qualche giorno per risparmiare del 50%. E dopo questa premessa, ringraziamo Cristina per il resoconto e le lasciamo subito la parola:

Ho approfittato dell'offerta a metà prezzo, quindi le ho pagate 37,50 sterline più 10 sterline per la spedizione. Ho fatto l'ordine il 31 Marzo e mi sono state consegnate il 14 aprile, con firma alla ricezione del pacco. 


Purtroppo l'imballo lasciava a desiderare...un sacco di plastica e dentro direttamente la scatola delle scarpe che è arrivata tutta schiacciata. Per fortuna le scarpe erano intatte!

 
Ho ordinato il numero 39 (che è il numero che porto io) e la calzata è precisa. Le scarpe sono fatte veramente bene: le cuciture precise, non un filo che sporge, non un difetto. Sono pienamente soddisfatta del prodotto che consiglio per etica e qualità!

Ho scelto il colore rosso perchè lo trovo ideale sia per l'inverno che per l'estate.
  
 
Le scarpe sono davvero comode anche per me che non sono assolutamente abituata ai tacchi, ma devo anche dire che l'acquisto è così recente che non ho ancora avuto occasione di portarle a lungo. 
Infine, segnalo un'altra nota positiva: nella confezione viene fornita anche una coppia di plantari Ortholite extra ed un sacchetto profumato per i cassetti:


14 aprile 2014

Acquistare con Stiletico: Tivydale


Siamo davvero elettrizzate dall'adesione di un nuovo negozio amico! Oggi diamo il benvenuto a Tivydale, il nuovissimo brand inglese di scarpe vegan, che regala alle lettrici di Stiletico 10 £ di sconto su ogni ordine, anche sui prodotti in saldo, inserendo il codice italia al momento del checkout.


Susannah Wright, la fondatrice e stilista di Tivydale, si è preparata per la sua nuova linea di scarpe anche studiando in Italia, al Polimoda di Firenze, e il nostro Paese le è rimasto nel cuore. Stiletico è stato il primo sito italiano a segnalare il nuovo marchio e a provare (e approvare!) e recensire gli stivali Carly by Tivydale. Non poteva che nascere una collaborazione!
Carly

Ecco i tre motivi che fanno di Tivydale un brand ideale:
1 We love shoes as much as you do. We think they should be stylish, sexy, smart and practical. So whether they’re high or low heels, flats or wedges, we have put a lot of thought into creating designs which look good, feel comfortable and are suitable for a variety of uses and occasions.
2 We also believe that fashion should be cruelty-free, so our footwear is produced without leather or any other animal product. All the components (uppers, linings, soles, embellishments, glues, etc) are made from specially developed products such as polyurethane, microfibre, PVC and fabric.
3 We know that elegant and on-trend shoes are essential items for many women and teenagers, and so our prices make our footwear accessible to any fashionista.
Rachel
Dorothy

La nuova collezione estiva arriverà tra un mesetto, ma ci sono ancora stivali, stivaletti e decolleté in saldo, ora a prezzi ancora più invitanti per le nostre lettrici. Correte a dare un'occhiata, e in caso di acquisto, fateci sapere!


12 aprile 2014

Shopping bag Vivienne Westwood su Sarenza

Vivienne Westwood 

Direttamente dalla collezione primavera-estate 2014, su Sarenza vi vogliamo segnalare delle coloratissime borse del brand Vivienne Westwood  prodotte interamente in Kenia, all'insegna del  "this is not charity, this is work".  
Conosciamole un pò più da vicino:
Artic shopper è una ampia shopping bag di colore verde con scritta in arancio "save the artic"; bello il messaggio ed etica la produzione "made with love in Kenia", sostenendo il lavoro di migliaia di donne che vivono in condizioni di povertà ma orgogliosamente fiere nel desiderio di migliorare le loro vite!
 Il prezzo è di 65 euro. 
 http://www.sarenza.it/vivienne-westwood-africa-project-artic-shopper-luxe-s1951-p0000090401

Ancora più allegra Squiggle shopper, borsa shopping in tessuto fantasia, 100% in canvas con chiusura a bottone e tasca all'interno.
Le sue misure sono 52 x 49 x 28 cm. ed il suo prezzo è di 165 euro.

http://www.sarenza.it/vivienne-westwood-africa-project-squiggle-shopper-s1579-p0000090402

http://www.sarenza.it/vivienne-westwood-africa-project-squiggle-shopper-s1579-p0000090402

Carina anche la pochette con chiusura a zip e logo sulla pattina. Materiale esterno e fodera in tessuto, aggiunge una nota di colore a qualsiasi capo di abbigliamento. In vendita a 170 euro.


Per quanto riguarda le spese di spedizione, Sarenza vi propone spese gratuite così come eventuali resi.
...ed è veramente tutto. Alla prossima!

09 aprile 2014

Vesto Naturale abbigliamento ecobio


Vesto Naturale è un sito on line italiano che vende capi di abbigliamento donna, uomo, bambino e neonato, realizzati in cotone bio e in bamboo, all'insegna dell'ecosostenibilità.
Diamo subito un'occhiata a questi body per neonati del brand Babybugz, prodotti in Tanzania, certificati GOTS
Realizzati in cotone bio pettinato con bottoni a pressione senza nichel, sono disponibili a mezza manica o a manica lunga, nei colori azzurro, fucsia, bianco, nero e verde al prezzo scontato di €. 9,50 e di €. 10,90 rispettivamente.

loghi humbugz

http://vestonaturale.it/35-400-thickbox/body-neonato.jpg
Body neonato

Body neonatoBody neonato


... per lui VestoNaturale propone questa polo Biosfair in cotone piqué ecologico pettinato, in bianco, naturale e nero al prezzo di €. 19,50. Altre t-shirt a prezzi veramente contenuti le potete visionare qui.


Polo uomo 100% cotone biologico BiosfairPolo uomo 100% cotone biologico Biosfair

... per lei questa morbida t-shirt in bamboo e cotone bio al prezzo scontato di €. 19,90. Vasto assortimento di polo, t-shirt e felpe qui

T-shirt donna Bamboo maniche lunghehttp://vestonaturale.it/41-227-thickbox/t-shirt-donna-bamboo-maniche-lunghe.jpg