23 luglio 2015

Idee creative: proviamo a salvare un paio di sandali?!

Che fare se i listelli in similpelle iniziano a screpolarsi, ma il resto del sandalo è ancora in ottime condizioni? Prima di buttare via i sandali, o di spendere un capitale dal calzolaio (sempre a messo che se ne trovi uno che usi materiali e colle vegan), proviamo a salvarli con piccoli rimedi casalinghi. Abbiamo fatto questo primo esperimento proprio di recente e il risultato è stato discreto, ve lo proponiamo come suggerimento per future necessità!
Per prima cosa conviene allestire un tavolo da lavoro dove poter raccogliere comodamente il materiale di scarto, e poi si inizia a grattare delicatamente - noi abbiamo usato le unghie - listello per listello in modo da rimuovere totalmente il rivestimento del "pellame".

18 luglio 2015

Finalmente! Avesu spedisce in tutta Europa!


Una notizia che aspettavamo da tanto e che non può che contenti tantissimi vegan: è nato avesu.eu, versione del negozio tedesco avesu destinata a tutta l'Europa, con scarpe soprattutto ma anche borse, cinture, portafogli, calzini e altri accessori, per donna, uomo e bambini.  Tutto vegan, etico, senza sfruttamento dei lavoratori: nessun bisogno di leggere le etichette, e si può fare shopping con la coscienza a posto.  


avesu | vegan shoes
Dal 2010 avesu rappresenta un punto di rifeirmento per lo shopping vegan. Nei negozi di Berlino ed Amburgo e sul sito ci sono scarpe per tutte le occasioni e per tutti i gusti: "fashionable peep-toes, walking shoes, running shoes, business shoes, sneakers and more." Finalmente alla portata di tutta l'Europa!

La lista dei brand (oltre 40!) che compongono l'assortimento del negozio è da capogiro, ed è stata selezionata secondo i criteri più rigidi:  "they must be fantastic quality, made from ethical and environmentally friendly vegan materials, and the workers who make them must be treated with fairness and dignity."
9 luglio 2015

MyIntent, un braccialetto per motivarsi ed ispirare

Ci ha incuriosito il braccialetto al polso di Leanne Mai-Ly Hilgart di Vaute Couture ("savor each step" è la frase che ha scelto) - semplicissimo nel design e nella fattura, un cerchio di metallo legato con una cordicella di canapa.
Tutto sta nel significato: con i 12 caratteri che è possibile incidere si compone la propria "MyIntent word": What do you want more of in your life? What is a challenge you want to overcome? Il braccialetto serve come "daily reminder and conversation starter".
Un po' come un tatuaggio, ma meno costoso e doloroso, e "aggiornabile" quando si vuole. E' questa l'idea dietro "MyIntent", che chiede a lettere cubitali "What's Your Word?". Non è una domanda da poco, e la risposta, un "catalyst for meaningful conversations and positive energy", può diventare un'occasione per fare attivismo - per parlare della scelta vegan, per sostenere la causa di tutti gli animali umani e non umani, e di un mondo più rispettoso, in qualsiasi contesto ed in modo spontaneo.  Basta far incidere una parola adatta!
silver_string_black-002.jpgbrass_string_blue-002.jpg

3 luglio 2015

Testati da Stiletico: sandali Mary Ribbon by Camminaleggero

Camminaleggero ha colpito ancora, e nella scarpiera di Stiletico sono arrivati anche i nuovi Mary Ribbon in rosso! Se servono dei sandali casual, ma di classe, e da portare tranquillamente l'intera giornata, niente è meglio del plantare termoformante dei modelli Camminaleggero.