6 agosto 2009

Mini glossary


Piccolo glossario in inglese, fondamentale per acquistare scarpe cruelty-free dall'estero. I termini dei materiali più comuni da conoscere sono pochi, ma è importante memorizzarli per evitare brutte sorprese. Salvo quando si scelgono ditte totalmente etiche o si acquista da rivenditori altrettanto etici al 100%, ci vuole un bel controllino alla scheda del prodotto, quindi occhio ai dettagli!

Materiali da evitare:
  • Suede
  • Pigskin
  • Leather
  • Patent Leather
  • Nabuck leather 
  • Bonded leather (salpa)
Materiali ok:
  • Pleather
  • Suedette
  • Synthetic
  • Manmade
  • PU leather
  • Leatherette
  • Faux suede
  • Faux leather
  • Vegan leather
  • Synthetic leather

Ricordiamo che tutte le varie parti della scarpa andrebbero sempre controllate perchè capita spesso che ci siano entrambi i tipi di materiali. I termini più usati sono:
  • Upper = Tomaia
  • Inner = Interno
  • Lining = Fodera
  • Insole = Soletta
  • Sole = Suola

Con una letta veloce però ci si può confondere facilmente, ecco un esempio pratico di diciture possibili che fanno la differenza:

  • Upper: Synthetic/Manmade
  • Inner: Synthetic/Manmade
  • Sole: Synthetic/Manmade
  • Upper: Synthetic/Manmade
  • Inner: Leather
  • Sole: Synthetic/Manmade

Anche il famoso "Patent" che leggiamo spesso può creare qualche perplessità ma la parola in sè significa semplicemente vernice - cioè quel materiale lucido abbastanza diffuso - però può essere sia in pelle animale che in materiale sintetico, quindi attenzione anche in quel caso, che sia seguito da uno dei vari materiali ok.  Una dicitura molto comune è: Patent faux leather 
 

Nessun commento:

Posta un commento