6 aprile 2014

Testati da Stiletico: Stivali Carly by Tivydale

Avete presente quando si ha in testa il modello ideale di qualcosa - un paio di scarpe, una borsa,  un cappotto… - ma non si riesce mai a incontrarlo nella realtà? Immaginate di vederlo - in questo caso sono gli stivali perfetti - nella prima collezione di un nuovissimo brand di scarpe vegan, ancora migliore di quello immaginato, per il colore grigio scuro invece che nero, e pure in saldo! Il clic per l'acquisto è praticamente automatico. 
In realtà, per gli stivali Carly firmati Tivydale, c'è stato un po' da aspettare, ma ne è valsa la pena! Trattandosi del primo ordine dall'Italia, il sito aveva problemi nell'aggiungere opzioni e prezzi per la spedizione internazionale e c'è voluto qualche giorno per l'intervento dei tecnici - nel frattempo però il prezzo è sceso di altre 15 sterline!
Ecco quindi gli stivali Carly, con i lacci (21 occhielli per parte!) e anche la cerniera, per cui si indossano e si tolgono tranquillamente come qualsiasi altro paio.


Il materiale è davvero molto simile alla pelle, sia come effetto visivo sia al tatto, ed il colore è molto bello.

Gli stivali hanno la punta arrotondata, classica, che insieme ai lacci conferisce un'aria retrò.


In alto ci sono degli inserti elasticizzati, ma comunque il gambale è molto spazioso, c'entrano senza problemi anche i jeans.


La zeppa è a contrasto, in nero, in gomma a effetto "granuloso", ed è assottigliata lateralmente, l'effetto finale è slanciante. I cinque centimetri di tacco (sei di zeppa meno uno di plateau) si avvertono appena: gli stivali sono comodissimi, e anche abbastanza leggeri.


La suola è in gomma antiscivolo, con un buon grip.
Sono stivali quindi versatili e pratici, molto portabili: "chic, sexy and comfortable" come nell'obiettivo con cui è nato il brand Tivydale.

Non sono rivestiti all'interno - ad esempio col vellutino che rende tanto comodi d'inverno gli stivali Vegan Shoes - e quindi sono adatti anche alla primavera e all'autunno, ancora di più nella madrepatria.
Come numero, il 37 è abbondante, anche con i calzini spessi.


Gli stivali sono arrivati dall'Inghilterra in sei giorni. Al momento dell'ordine, a inizio marzo, c'erano quattro opzioni per la spedizione, ora ce ne sono due, standard (9 £ per un paio di stivali) e con firma alla ricezione (15 £). Per sicurezza, vista anche la riduzione sul prezzo originario, la scelta è caduta sulla modalità tracciata e con firma, anche se standard quanto a velocità. Unica pecca, la scatola è arrivata un po' ammaccata.
Susannah Wright, fondatrice e stilista di Tivydale, è stata molto carina durante tutta l'operazione, con le email per i problemi al sito e poi con gli aggiornamenti per seguire il pacco e per avere un parere sugli stivali.
Insomma, un ottimo acquisto da un nuovo brand molto interessante. Qui potete leggere come è nata la nuova linea, direttamente nelle parole di Susannah Wright. Qualche settimana fa è arrivata anche la certificazione della Vegan Society.
E ora siamo molto molto curiose di vedere i sandali della prossima collezione estiva!
(Intanto, però, ci sono ancora i saldi: stivali a 60 £, stivaletti a 50 £ e decolleté a 40 £. Conviene approfittarne!)

Nessun commento:

Posta un commento